Il Nuovo iPhone di Apple e’ arricchito con  A11 bionic, un chip hexa-core con una clock a  2,4 GHz.

Questo Soc, secondo i test di  Geekbench, metterebbe iPhone X  in cima alla classifica di prestazioni per smartphone.

L’iPhone ha ottenuto 10069 punti nel nuovo test multi-core, che sovrasta la seconda periferica nell’elenco, il Note8 di Samsung con Exynos,  che subisce ben più di 3000 punti di scarto.

Per il test single core, raggiunge il punteggio di 4188 punti. Il secondo dispositivo nell’elenco in questo caso è l’iPhone 7 Plus che dispone dell’ottimo A10 Fusion dello scorso anno. Samsung Galaxy S8 afferra la terza posizione con  1991 punti.

L’A11 Bionic dispone di due core ad alta potenza e quattro core ad alta efficienza. Questo chip di nuova generazione sfrutta la tecnologia con motore neurale, che per renderla semplice, sfrutta una connettività “identica” a quella del nostro cervello.

Questo si traduce con una capacità di calcolo del chip di ben 25 % più veloce degli attuali standard, e di contro un risparmio notevoli di energia. Dunque più potenza e meno consumi.