Da quando è stato rilasciato sul mercato un gioco come Pokèmon GO, in tanti hanno cercato trucchi per migliorare i propri punteggi nonostante i continui avvisi da parte di Niantic. Di recente, più in particolare, sono emersi alcuni strumenti utili per capire se il proprio account sia stato bannato o al più penalizzato.

Ecco ad esempio sia la lista di pokèmon che troverete sul vostro cammino in caso di penalizzazioni, sia il messaggio che potreste trovare da Niantic accedendo a Pokèmon GO:

  • Bellsprout

  • Ekans

  • Geodude

  • Goldeen

  • Hoppip

  • Krabby

  • Ledyba

  • Magikarp

  • Marill

  • Meowth

  • Murkrow

  • Natu

  • Nidoran♀

  • Nidoran♂

  • Oddish

  • Paras

  • Pidgey

  • Poliwag

  • Ponyta

  • Psyduck

  • Rattata

  • Sandshrew

  • Sentret

  • Slugma

  • Snubbull

  • Spinarak

  • Staryu

  • Sunkern

  • Tentacool

  • Wooper

  • Zubat

“Abbiamo rilevato un’attività sul tuo account che indicherebbe che l’accesso allo stesso, da parte tua o di qualcun altro, sta avvenendo tramite un software client modificato o un software non autorizzato di terzi, che accede a Pokémon GO violando i nostri Termini di Servizio. Ti ricordiamo che l’utilizzo di tali software potrebbe comportare la chiusura del tuo account. Se hai utilizzato dei software come quelli summenzionati, ti consigliamo vivamente di non utilizzarli più. Se hai effettuato l’accesso ad app o siti non autorizzati di terzi, il tuo account potrebbe essere stato compromesso. In tal caso, ti consigliamo di cambiare immediatamente la tua password”.

Insomma, fate molta attenzione e cercate di non utilizzare trucchi nel momento in cui decidete di avventurarvi all’interno del mondo Pokèmon GO.

L'articolo Come riconoscere il ban o penalizzazioni Pokèmon GO: le cose da sapere sembra essere il primo su Geekissimo.