Pare non esserci alcuna speranza di poter toccare con mano attraverso Nintendo Switch il supporto ad alcune nuove tecnologie, come nel caso del 4K, fino ad arrivare ad HDR e Realtà Virtuale. Probabilmente tutta colpa di un comparto hardware abbastanza limitato per il prodotto.

Vediamo quanto affermato dal diretto interessato, che ha spento sul nascere tutte le speranze di chi sperava un giorno di vedere la Nintendo Switch aprire le porte alle nuove tecnologie:

“Siamo molto pragmatici. Ho molti dubbi sulle reali capacità dei visori VR di sedurre il pubblico. I consumatori non sono pazienti con gli strumenti di intrattenimento, vogliono immediatamente una soluzione completa. Sul fronte del 4K, non capisco per quale motivo dovremmo investire in una tecnologia che non è ampiamente adottata. Dove sono al momento gli schermi 4K?

Se facessimo la stessa cosa degli altri, saremmo condannati a morire in quanto siamo più piccoli di loro. Con Switch, abbiamo avuto invece il merito di creare un console in grado di adattarsi alla vita quotidiana degli utenti”.

Staremo dunque a vedere quale sarà la direzione che verrà presa con lo sviluppo di Nintendo Switch, anche perché il successo ottenuto da quest’ultima impone al produttore di non fermarsi ed assicurare un prodotto sempre più attraente per il pubblico.

L'articolo Nintendo Switch saluta 4K e HDR sembra essere il primo su Geekissimo.