Ci sono tanti elementi da prendere in considerazione all’interno di un gioco come Fortnite. A seconda della fase che state vivendo, infatti, è necessario agire in un certo modo per riuscire a prevalere e a fare la differenza, soprattutto considerando gli eventi attuali.

In un contesto di questo tipo, ad esempio, risulta davvero importante capire quando arriva il momento giusto per costruire su Fortnite. In un contesto del genere, ecco le dritte da seguire per agire sempre in modo giusto:

  • Quando durante uno spostamento in campo aperto sentite degli spari rivolti verso di voi. In questo caso costruire dei muri che vi coprano durante il vostro percorso potrebbero garantirvi qualche punto vita in più. Non solo: se siete freddi a sufficienza, potreste addirittura costruire una struttura che vi permette di avere un vantaggio nei confronti dell’avversario in quanto a copertura.

  • Quando un vostro compagno di squadra ha bisogno di essere rianimato. Se giocate in team, è vivamente sconsigliato rianimare i compagni in campo aperto e senza copertura. Costruire, magari con materiali particolarmente resistenti come il ferro, potrebbe essere una ottima pratica da seguire.

  • Quando si sta lootando un avversario sconfitto o un pacco caduto dal cielo. Lootare senza copertura rende particolarmente scoperti visto che è un’operazione che si svolge prevalentemente da fermi, facilitando il compito degli avversari di effettuare un headshot potenzialmente mortale.

Ovviamente Fortnite ci presenta mille sfaccettature e quella menzionata oggi in merito al miglior momento possibile per costruire rappresenta solo un tassello da prendere in considerazione per avere successo. Continuate a seguirci per saperne di più in merito.

L'articolo Guida alla vittoria in Fortnite: quando arriva il momento di costruire? sembra essere il primo su Geekissimo.