Garmin DC 50, GPS "da cani" – localizzazione più precisa per il collare smart

By Luca

Garmin DC 50

Il catalogo Garmin è decisamente vasto e copre una gran quantità di usi che vanno dalla navigazione su strada, acqua, montagna e un’infinità di sport. Pochi sanno però che la multinazionale svizzera copre anche il settore canino con una serie di collari GPS come il nuovo DC 50, capace di tracciare e localizzare vari animali con più precisione e funzionalità rispetto ai modelli precedenti.

Applicazioni? Quella suggerito da Garmin è la caccia, ma noi preferiamo immaginare usi più simpatici e sopratutto utili come il soccorso alpino o la ricerca di cose o persone, in cui si potrebbero ad esempio liberare fino a 10 cani su un territorio vasto, tutti tracciati tramite il localizzatore Astro 320 (venduto separatamente) e quindi scongiurando il rischio di perdere i segugi.

Le novità del DC 50 sono tante e partono da un involucro ora ancora più rugged, ricezione e precisione migliorata grazie alla rete GLONASS (praticamente è il GPS russo), una nuova antenna posizionata sul collo ma anche maggiore autonomia fino a 54 ore.

Il collare hi-tech integra anche una particolare funzione che comunica al tracciatore l’intensità e la frequenza dell’abbaiata, anche quando il cane è lontano e non può essere sentito. Il prezzo di partenza del Garmin DC 50 è pari a 230$, che diventano 600$ se acquistato al localizzatore/tracciatore Astro 320.

Via | Engadget | Garmin

Garmin DC 50, GPS “da cani” – localizzazione più precisa per il collare smart é stato pubblicato su Gadgetblog.it alle 09:58 di mercoledì 03 luglio 2013. Leggete le condizioni di utilizzo del feed.

Via: Gadget Blog